EVENTI COLLATERALI

15 NOVEMBRE
VENERDÌ

INAUGURAZIONE
ore 17:30

Sala dei Giganti
Piazza Capitaniato
(adiacente alla sede)

Prof. Vittorino ANDREOLI

Psichiatra, già Direttore del Dip. di Psichiatria dell’Univ. di Verona, Membro della New York Academy of Sciences

NUOVI BISOGNI DI UNA GENERAZIONE FRAGILE

Sulle nuove generazioni vi è spesso il rischio di fare della retorica, come se ci fossero giovani contrapposti agli adulti, un’entità omogenea che male comunica con le altre componenti della società stessa. Invece bisognerebbe considerare i diversi gruppi nella dinamica della relazione, senza farne uno stereotipo, evitando di riportare tutta la grande variabilità delle espressioni del mondo giovanile all’univocità, ad un eccessivo bisogno di semplificazione.

29 NOVEMBRE
VENERDÌ

ore 18:00

Auditorium
Palazzo del Monte
di Pietà

Prof.ssa Barbara VOLPI

Dip.Psicologia Dinamica e Clinica,Un. La Sapienza,Roma

LA TRASFORMAZIONE DEI GESTI NELL’ERA DIGITALE

Come possiamo proteggere i nostri figli dai pericoli e dalle insidie della rete? Come possiamo essere genitori consapevoli nell’era touch? Siamo in grado di cogliere segnali di disagio che s’insinuano in selfie, post e giochi online? Verranno indicate risposte scientificamente fondate, guide procedurali e strumenti duttili per affrontare con coraggio e determinazione la nuova sfida che la società multimediale ci pone: educare responsabilmente alla digitalità.

6 DICEMBRE
VENERDÌ

ore 18:00

Auditorium
Palazzo del Monte
di Pietà

Prof.Salvatore PIROMALLI

Filosofo, Operatore sociale, Responsabile Assocazione Le Città Invisibili

L’ALTRO. L’INAFFERRABILE
La distanza nelle relazioni amorose

E’ possibile interrompere il mito dell’unità, che governa le nostre relazioni affettive e amorose, per recuperare il valore della distanza come elemento costitutivo di ogni rapporto umano e come antidoto ad ogni forma di violenza sull’altro? Come pensare – nella carezza, nel bacio, nell’abbraccio, nell’incontro  dei corpi – la possibilità di una tangenza senza possesso, di un con-tatto senza appropriazione, di un legame che abbia a cuore la distinzione e l’inafferrabilità dell’Altro, di un philos sempre aperto all’infinitezza del desiderio, scevro da ogni tentazione assimilatoria? Una riflessione aperta, ardita, a più voci, per pensare la Distanza e la Differenza  come condizione ineludibile di ogni relazione affettiva.

9 GENNAIO
GIOVEDÌ

ore 21:00

Auditorium Pollini
Via Cassan, 17
Padova

Pollini

FILIPPO CRISPO

autore e regista di una elaborazione drammaturgica sulle metafore del Cammino

CAMMINARE E’ MEGLIO CHE ARRIVARE

Tratto da alcuni testi classici raccolti da Alfonso Pluchinotta, lo spettacolo  è un viaggio ove assurgono a protagonisti la voce della parola e la voce della musica, al fine di dare risalto alle significazioni e le metafore sul Cammino.  Un’azione scenica e musicale nata da una indispensabile ri-vivificazione di quella humanitas espressa dalle opere della mostra Incontro e Abbraccio.  Un’azione scenica per stare insieme … in silente ascolto dell’anima … anche tramite la piacevole coinvolgente espressione artistica del teatro.

10 GENNAIO
VENERDÌ

ore 18:00

Auditorium
Palazzo del Monte
di Pietà

Prof.ssa  Patrizia MANGANARO

Storia della Filosofia Contemporanea, Un.Lateranense, Roma

EMPATIA: UNA GRAMMATICA DEL SENTIRE

L’empatia è l’altro nome della relazione, un aprirsi all’altro che dischiude il senso pieno della nostra umanità, oltre la solitudine e l’indifferenza. La conferenza verte sulla fenomenologia dell’empatia sia in relazione all’arte, cioè nell’approccio all’oggetto artistico e culturale, sia in relazione alla medicina e alla psicoterapia (empatia come terapia).

18 GENNAIO
SABATO

dalle 15.30 alle 17:30

Multisala MPX
via Bomporti, 22
Padova

Regia: Alessandro Tosatto e Andrea Battistuzzi. Produzione: UOC Neuropsichiatria Infantile, Dpt. Salute Donna e Bambino, Univ. di Padova, Fond. Salus Pueri, Ag. Next New Media.

COME STANNO I RAGAZZI – Docufilm

La realtà della sofferenza psichica in età evolutiva interessa un numero sempre maggiore di preadolescenti e adolescenti. Per alcuni di loro la salute mentale è una conquista, che giunge al fine di cammini difficili duranti i quali si sono dovuti affrontare ostacoli importanti e momenti di dolore e disorientamento profondo. Sono questi ragazzi a raccontare le loro storie così spesso nascoste o non ascoltate, cercando di scalfire il muro di silenzio che circonda la vita di molti di loro e delle loro famiglie, trasformando le parole in un messaggio di speranza.

In “Come stanno i ragazzi” racconteremo di cammini e di incontri difficili, auspicabile momento di sensibilizzazione e riconoscimento della sofferenza e della delicata dignità del dolore psichico, passaggio essenziale per riprendere percorsi di cura e di crescita e ritrovare una nuova progettualità di vita.

22 GENNAIO
MERCOLEDÌ

ore 17.30

Aula Magna
Liceo “Tito Livio”
Padova

Studenti del Liceo Classico “Tito Livio” di Padova

VEDO ASCOLTO SENTO

performance artistica degli studenti del Liceo Tito Livio

Le tematiche proposte dalla mostra “Incontro e abbraccio” vengono rilette dagli studenti del Teatro Moderno e del Laboratorio di Creatività Musicale del Liceo Classico “Tito Livio” in una suggestiva performance multimediale che unisce recitazione e musica. Accanto ad una serie di quadri scenici nei quali si propongono testi scelti inerenti i contenuti affrontati dagli artisti della mostra, la performance prevede una componente musicale che, con l’ausilio di tecniche di musica concreta, ambient e sound design, propone una metamorfosi delle voci degli studenti trasformate in sonorizzazioni volte ad interpretare le sculture analizzate e ad accompagnare i testi recitati dagli attori.

23 GENNAIO
GIOVEDÌ

ore 18

Auditorium
via Monte di Pietà, 8
Padova

Spettacolo – recital
organizzato dalla Assocazione Culturale PRISMA & CONVIVIO

L’UNA L’ALTRA

Un necessario in-contro

Dialogo teatrale sul tema dei confini nella relazione duale. Realizzato in  semistile living dalle attrici Angela Abasimi e Graziella Ciampa, con  musiche di Fabio Romanato. Seguirà breve dibattito condotto dal Prof. Flavio Pavan.

24 GENNAIO
VENERD^

ore 14

Sala San Gregorio Barbarigo
Museo Diocesano,
Piazza Duomo 12

Padova

Convegno organizzato
da PadovaLegge

MACCHINA CONTRO UOMO
responsabilità, libertà civili e democrazia nella società digitale

indirizzi di saluto
CLAUDIO CIPOLLA Vescovo di Padova
SERGIO GIORDANI Sindaco Comune di Padova
RENZO GUOLO Prorettore Università degli Studi di Padova

relazione introduttiva
FABIO PINELLI Presidente PadovaLegge

intervengono
LUCIANO VIOLANTE Presidente Fondazione Leonardo – Civiltà delle Macchine
MARIA CHIARA CARROZZA Responsabile Area “NeuroRobotics” Istituto di Biorobotica Scuola Superiore Sant’Anna
LUCA ZAIA Presidente Regione Veneto

modera
PAOLO POSSAMAI Direttore quotidiani veneti Gruppo GEDI

Nel corso dell’evento l’Associazione PadovaLegge consegnerà cinque borse di studio
a studenti meritevoli iscritti all’Università degli Studi di Padova
Evento accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Padova (n. 2 crediti formativi)
Per informazioni e prenotazioni PadovaLegge tel. 049 661661 | e-mail: info@padovalegge.it

29 GENNAIO
MERCOLEDI’

ore 16,45

Sala delle Edicole
Palazzo del Capitanio
Piazza Capitaniato, 3
Padova


Incontro organizzato dall’Associazione ALUMNI dell’Università degli Studi di Padova

OSTETRICHE IN AZIONE

Premio di Laurea “Irma Battistuzzi”  (terza edizione)
Testimonianze di chi è stato d’aiuto in prima linea in Africa

Irma Battistuzzi, Alumna diplomata alla Scuola di Ostetricia dell’Università di Padova il 15 giugno 1940, ha lavorato, in anni di profonda crisi, sia nel territorio di Badia Polesine che nell’Ospedale a Conegliano, vivendo la sua professione con profonda consapevolezza del suo ruolo sociale ed educativo. A lei oggi è intitolato il Premio di Laurea indirizzato ad ostetriche dell’ateneo patavino che vogliano, come Irma, intraprendere un percorso di riscoperta e aiuto dell’altro attraverso un periodo di tirocinio in un ospedale africano dove opera l’Ong Onlus Medici con l’Africa Cuamm. Un viaggio che accorcerà le distanze geografiche e abbatterà i confini culturali e linguistici, per un ostetrica che potrà intrecciare il suo cammino con quello di neo mamme, condividendo con loro l’inizio di una nuova vita.
link: https://www.alumniunipd.it/blog/event/ostetriche-in-azione-premio-irma-battistuzzi-iii-edizione/

1 FEBBRAIO
SABATO

ore 17

SALE DELLA MOSTRA
via Monte di Pietà, 8
Padova

Spettacolo organizzato dalla Compagnia VIAdanza

EX-POSTI

site specific performance

Installazione coreografica di sculture viventi in dialogo con le opere della mostra INCONTRO E ABBRACCIO. Un’esplorazione attraverso il corpo della forma, del gesto e della dinamica del movimento in relazione ai tempi dell’incontro, dell’attesa, dell’empatia e dell’abbraccio.
I performer si installeranno in tutte le sale della mostra e, in una sorta di tableau vivant, saranno ricreate ed evocate alcune sculture presenti in mostra. Verranno esplorate sia il dettaglio del gesto che la dinamica del movimento della scultura, “un prima e un dopo” dell’evento fissato nell’opera.

3 FEBBRAIO
(oppure 4 febbraio
data da definire)

ore 16,45

Sala delle Edicole
Palazzo del Capitanio
Piazza Capitaniato, 3
Padova


Incontro organizzato dall’Associazione ALUMNI dell’Università degli Studi di Padova

LOST IN EMOTIONS

L’intelligenza emotiva chiave di successo sul lavoro

Valutare, riconoscere e utilizzare le emozioni: l’intelligenza emotiva è la chiave per liberare, anche in ambiente lavorativo, un enorme potenziale. Questa abilità ci guida nell’orientare al meglio e approfondire la relazione con i nostri interlocutori, promuovendo crescita personale e professionale.
L’appuntamento offre al pubblico il punto di vista concreto di donne lavoratrici che nel loro percorso di carriera hanno sviluppato questa skill.
Sarà altresì occasione per presentare la seconda edizione del Premio di studio “Elena Lucrezia Cornaro Piscopia Università degli Studi di Padova”, iniziativa che rientra nelle attività per le celebrazioni degli 800 anni di storia dell’Università di Padova e che vuole mettere in luce il ruolo, passato e presente, delle donne che hanno contribuito alla crescita dell’Ateneo patavino.

5 FEBBRAIO

ore 18

Auditorium
della sede della Mostra
via Monte di Pietà, 8
Padova


SPETTATORI o PROTAGONISTI ?
e sotto quale regia ?

Incontro-dibattito con il regista Antonello Belluco

Incontri confermati come relatore e sede. Possibili cambiamenti potrebbero verificarsi con l’aggiunta di  altri incontri  e anche spettacoli teatrali.

CON IL PATROCINIO DI

PARTNERSHIP

CON IL CONTRIBUTO DELLA

SPONSOR

© Copyright 2019 - Fondazione Salus Pueri - Via Giustiniani 3 - 35128 Padova - Credits